Tre infermiere maltrattano neonato e postano il video sul web: licenziate

Share

Tre infermiere maltrattano neonato e postano il video sul web: licenziate

E' succcesso nel reparto maternità di un ospedale di Taif, città a circa 90 km dalla Mecca, in Arabia Saudita.

Poco dopo l'annuncio, il ministero della Salute ha reso noto che le tre donne sono state licenziate. Il video mostrava una delle infermiere che stringe la faccia del bambino, mentre le due colleghe guardano e ridono. Il piccolo era stato ricoverato in ospedale per una infezione alle vie urinarie. In un comunicato diffuso su Twitter, Tawfik al-Rabie ha definito quanto avventuo un affronto alla "dignità e alla sicurezza" del bambino.

"Stiamo indagato sulla fonte del video e abbiamo identificare le infermiere che sono apparse nel video e l'ospedale in cui è avvenuto l'incidente". Secondo Walid Al-Zahrani, un giornalista locale, le infermiere devono essere "processate e nominate in pubblico" per far capire loro che "la vita delle persone non è uno scherzo".

Gli utenti dei social hanno chiesto l'installazione di telecamere in tutti gli ospedali del Paese per evitare che possano avvenire ancora dei fatti simili.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.