Ragazzo diciassettenne muore mentre e' al telefono con un amico

Share

Ragazzo diciassettenne muore mentre e' al telefono con un amico

Una triste vicenda che arriva da Capraia e Limite, piccolo centro della provincia di Firenze. L'allarme è partito dall'amico con cui il giovane Matteo Carmignato stava parlando al telefono mentre s è sentito male.

Era a casa per un'influenza, stava parlando al telefono con un amico e durante la telefonata è morto.

Durante la conversazione, l'amico si è insospettito per l'improvviso silenzio di Matteo, così dopo aver provato a richiamarlo più volte senza ricevere risposta ho deciso di chiamare i genitori. Matteo avrebbe compiuto 18 anni il prossimo 5 febbraio: godeva di ottima salute ed era un ragazzo molto sorridente ed energico; in questi giorni presentava sintomi che sembravano essere associati ad una comune forma influenzale, un malessere di stagione passeggero al quale nessuno in famiglia aveva dato troppo peso.

Ma, evidentemente, c'era dell'altro perchè il suo cuore si è fermato e per chiarirlo sarà necessario con molta probabilità un esame autoptico unito ad una serie di indagini. Un ragazzo diciassettenne è deceduto in seguito ad un malore.

Matteo non aveva particolari patologie ed era anche considerato una promessa del calcio. Il 17enne era un attaccantte e Rinaldi lo ha definito "un ragazzo d'oro".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.