Primavera, Supercoppa Tim: doppietta Colidio e trionfo Inter

Share

Primavera, Supercoppa Tim: doppietta Colidio e trionfo Inter

Nella ripresa, le due squadre cercano di non sbilanciarsi. Per Vecchi il gap tra prima squadra e Primavera è troppo ampio: "Servirebbe una seconda squadra per far crescere i giocatori ancora due anni prima di andare tra i grandi". Quanti dei ragazzi potrebbero arrivare in prima squadra? Qualcuno già è aggregato, come il capitano dell'Inter, Lombardoni, che è entrato in pianta stabile dopo l'infortunio del centrale belga, Zinho Vanheusden. L'Inter cerca il vantaggio prima con Brignoli, poi con Odgaard ma Romagnoli si fa trovare pronto. Migliore in campo sicuramente Facundo Colidio, classe 2000, arrivato questa estate dal Boca Juniors per 7 milioni di euro, e che ha dimostrato tutto il proprio valore, nonostante in campionato stia avendo un pò di difficoltà in fase realizzativa, avendo segnato una sola rete in sette partite giocate. "Da questa partita viene fuori che siamo competitivi anche quest'anno e non ce l'aspettavamo".

Il tecnico della Primavera dell'Inter Stefano Vecchi ha parlato ai microfoni di SportItalia dopo la vittoria contro la Roma nella Supercoppa: "Siamo tutti molto contenti e orgogliosi di quello che abbiamo fatto negli ultimi 3 anni".

Inter-Roma 2-1 d.t.s.

A disp.: Tintori, Adorante, Pinamonti, Corrado, Gnoukouri, Mutton, Schirò, van der Eyden, Zappa, Zaniolo.

Roma: Romagnoli; Bouah (119' Besujen), Cargnelutti (86' Ciofi), Ciavattini (C), Valeau; Riccardi (81' Masangu), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci.

A disp.: Greco S., Zamarion, Diallo Ba, Kastrati, Semeraro, Truşescu, Petruccelli, Pezzella, D'Orazio, Petrungaro. Nel recupero espulso il giallorosso Marcucci per proteste. Assistenti: Affatato e Rossi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.