Napoli, "stesa" di camorra nella notte di Capodanno: ferito un 12enne

Share

Napoli,

È la pista più accreditata delle indagini della polizia, che in zona ha trovato ben 25 bossoli, molti dei quali avevano raggiunto una vettura parcheggiata nei pressi dell'abitazione del bambino, nel quartiere San Giovanni a Teduccio alla periferia orientale di Napoli.

Un ragazzino di 11 anni è stato colpito da un proiettile alla gamba mentre era affacciato al balcone durante i festeggiamenti di Capodanno. Secondo quanto al momento ricostruito dagli investigatori, sarebbe stato un gruppo di ragazzini, a bordo di moto, a sparare; al vaglio anche l'ipotesi di una possibile stesa.

La buona notizia è che il 12enne di San Giovanni non sembra versare in gravi condizioni: inizialmente è stato portato all'ospedale di Loreto mare, a Napoli, poi è stato trasferito al Santobono - sempre a Napoli -, ospedali distanti tra loro soltanto dieci chilometri.

Un uomo è stato arrestato dalla polizia nell'ambito delle indagini scattate dopo il ferimento del ragazzo.

Fortunatamente quest'anno gli incidenti si sono ridotti davvero al minimo, tranne per pochi casi che purtroppo possono succedere; in altre città la festa di Capodanno è stata trascorsa senza feriti o spiacevoli conseguenze.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.