È morto Novelloantonio Novelli, aveva 87 anni

Share

È morto Novelloantonio Novelli, aveva 87 anni

Classe 1930, originario di Poggibonsi, ha lavorato a teatro ed in numerose commedie tra gli anni Ottanta e Duemila.

Non solo attore: Novello Novelli è stato allenatore dei Maledetti Toscani, la squadra di calcio, nonchè socio fondatore dell'omonima Fondazione. "Amico delle nostre 'festa in casa' al Manila e in tanti altri locali toscani".

La sua era l'immagine del toscano tipico, e molti sono stati gli attori e registi toscani che lo avevano voluto al loro fianco. Fra i maggiori film che lo hanno visto davanti alla macchina da presa, si ricordano Caruso Pascoski di padre polacco e il Signor Quindicipalle di Francesco Nuti, Benvenuti in Casa Gori e Cari Fottutissimi Amici di Mario Monicelli, Miracolo Italiano di Enrico Oldoini, La mia vita a Stelle e Strisce di Ceccherini. E' qui che nacque l'amicizia con Francesco Nuti, all'epoca ancora insieme ad Alessandro Benvenuti e Athina Cenci nel trio dei Giancattivi.

E così dal 1982 con 'Madonna che silenzio c'è stasera', direttore Maurizio Ponzi, Novelli diventa a tutti gli effetti uno delle spalle preferite dall'attore pratese, prendendo parte anche alle pellicole successive ovvero 'Io, Chiara e lo Scuro' del 1982, direttoda Ponzi così come 'Son Contento', del 1983. Da sempre è considerato la spalla storica di Francesco Nuti: la sua carriera nel mondo dello spettacolo è però iniziata in veste di impresario dei fratelli Mario e Pippo Santonastaso; dopo aver a lungo lavorato nel Teatro Metastasio di Prato ha preso parte, nel 1981, al suo film d'esordio 'Ad Ovest di Paperino', di Alessandro Benvenuti. "Un attore e un artista che è rimasto sempre legato alla sua Poggibonsi. Il nostro cordoglio e il nostro affetto ai familiari", conclude salutandolo il primo cittadino.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.