Missionario Biagio Conte dorme in strada per solidarietà a sfrattati

Share

Missionario Biagio Conte dorme in strada per solidarietà a sfrattati

Biagio Conte, il missionario laico, 'angelo dei poveri' di Palermo, per protesta "contro l'indifferenza", e' andato a dormire in strada per essere piu' vicino a chi soffre perche' senza una casa: "Troppe famiglie sono per la strada, sotto sfratto e senza casa".

"Questa mattina - scrivono - appena svegliati alla Missione di Speranza e Carità non abbiamo trovato Fratel Biagio: Ognuno si è chiesto dove fosse!?" Musumeci: "Ci richiama alle nostre responsabilità" "Il numero delle famiglie senza casa aumenta e le risposte di sostegno al reddito e di una soluzione abitativa per le persone in difficoltà sono insufficienti - ha detto Alessia Gatto, della segreteria Cgil Palermo, parlando con Biagio Conte - è impossibile non levare un grido di disperazione nel momento in cui si perde il lavoro, si perde la casa e la speranza di riscattarsi".

"Vivo un profondo disagio: non riesco ad essere tranquillo, non dormo e non riesco a mangiare, sapendo che ancora oggi tante persone vivono per strada". Forse Dio ha voluto che ci vedessimo qui, dopo l'esperienza della morte che ha visto con i suoi occhi a capodanno sotto i portici. La forte indifferenza e il il profondo egoismo ancora oggi molto diffuso mi inducono a rispondere al male col bene. Anche lui per strada "per solidarizzare con chi è morto per il freddo e con chi dorme ancora per terra".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.