In arrivo nuovo aumento per il caffè al bar

Share

In arrivo nuovo aumento per il caffè al bar

Che si tratti di un aumento consistente è innegabile, basti pensare che in media un italiano consuma 2 caffè al giorno il che comporta una spesa media di 730 euro all'anno solo per un caffè al bar. A seguire c'è Milano in cui il costo medio è di 1.08 euro con Firenze (1.04) in terza posizione e Roma ai piedi del podio (1.03). Ma non sono pochi i bar dove il prezzo oscilla tra i 60 e gli 80 centesimi, soprattutto al centro storico. Sebbene la capitale non sia nei primi tre posti, c'è da registrare nel suo caso un aumento molto più sostanzioso rispetto alle altre città: il prezzo, infatti, è salito del 11,97% rispetto allo scorso anno. Unica eccezione resta Napoli, quella considerata la "patria" del caffè per antonomasia: il prezzo medio resta sotto l'euro, con una media di 0,91 centesimi a caffè. I dati sugli aumenti del prezzo della tazzina di caffè al bar sono aggiornati all'8 gennaio e sono stati rilevati da Federconsumatori, poi pubblicati dall'agenzia Adnkronos.

Nel complesso in Italia faremo i conti con un caro tazzina del 5,95%.

A manifestare tutto il proprio disappunto per quelli che ritiene degli aumenti ingiustificati e che non riguardano solo il caffè al bar, ma tutta una serie di prodotti estremamente 'popolari', è il presidente della Federconsumatori, Emilio Diafora, che nello stesso tempo fa rilevare come i redditi dei consumatori non siano aumentati nella stessa proporzione. Opposto il parere degli esercenti dei bar: "Dal nostro osservatorio non abbiamo verificato particolari tensioni per il caffé al bar". Anche qui però si registrano rincari, seppur in basse percentuali.

Invece, la Fipe Confcommercio ha segnalato "un'inflazione sostenuta dei prezzi della gastronomia +1,5% e per le pasticcerie e gelaterie addirittura dell'1,7% nel 2017, complice la stagione particolarmente calda e una certa ripresa economica con l'aumento dell'occupazione e anche del pasto fuori casa", ha concluso Sbraga.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.