Il Game Boy torna in estate e in versione Ultra

Share

Il Game Boy torna in estate e in versione Ultra

Tra le console Nintendo che molti vorrebbero vedere rivivere ci sono sicuramente Nintendo 64 e Game Boy. Il nome è una descrizione perfetta dell'hardware concepito da Hyperkin, che migliora il Game Boy originale di Nintendo in innumerevoli modi, senza influenzare il gameplay classico.

In attesa di una versione mini ufficiale da parte di Nintendo, Hyperkin annuncia il suo "remake" del Game Boy al CES 2018 di Las Vegas. Quella retroilluminazione può anche essere disattivata, se si cerca un'esperienza più vicina a quella di quando eravamo bambini.

Ultra Game Boy presenta una sinuosa scocca in alluminio, schermo LCD retroilluminato - comunque disattivabile per vivere un'esperienza assai più autentica -, una batteria ricaricabile al litio capace di garantire autonomia fino a sei ore di gioco continuato, un ingresso USB Type-C e doppio altoparlante stereo. Perché Hyperkin ha deciso di pensare anche a coloro che compongono chip music o chiptune. Prima di questa versione aveva rilasciato Smart Boy, un dispositivo in grado di trasformare in modo efficace gli smartphone in dei Game Boy funzionanti con supporto per le cartucce e tutto il resto. Il prezzo? Pare sarà inferiore ai 100 dollari.

Ufficialmente svelato per caso, ma forse abilmente con una manovra fin troppo pilotata, il produttore specializzato Hyperkin, noto per le sue console dedicate al retrogaming, presenta un nuovo Nintendo 64 Portable che anticipa, di fatto, quello che Nintendo dovrebbe rilasciare l'anno prossimo, almeno secondo le voci che girano sul web. Sarà però compatibile con tutte le originali cartucce della celebre console portatile della casa di Kyoto. Chi non dovesse possederne potrebbe sentirsi tagliato fuori e comprarne di nuove su eBay non crediamo sia un'operazione poco onerosa.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.