Elezioni regionali 2018, Bersani e Rossi cercano l'intesa

Share

Elezioni regionali 2018, Bersani e Rossi cercano l'intesa

Anche Pier Luigi Bersani fa un'apertura di credito a Giorgio Gori e con lui è un altro leader di Liberi e Uguali, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana.

"Siamo un progetto politico plurale - taglia corto Grasso - è normale che ci siano posizioni diverse". In particolare, se l'intesa su Nicola Zingaretti verte sul nome e sembra essere ben abbozzata, i due uomini di punta di LeU tentato un confronto aperto sul programma del sindaco di Bergamo prima di annunciare una vera disponibilità: "Con Zingaretti - spiega Bersani - la strada di un accordo è meno complicata di quella con Gori". L'importante è che non sia un'ammucchiata contro la destra o un accordo tra gruppi dirigenti.

"Il centrosinistra nel Lazio, sia per il profilo di chi lo rappresenta che per i contenuti è più nettamente alternativo alla destra, in Lombardia questo tema è più complicato, più sfumato", continua Bersani, che a proposito del passo indietro di Maroni e di una maggiore chance per il centrosinistra dice: "Certo, il passo indietro di Maroni ha creato una novità, ma non facciamo una questione di persone, non illudiamoci, la destra è radicata, per unire il popolo di centrosinistra e combattere la destra bisogna andare a fondo sui temi, quando vincemmo in Lombardia, vincemmo dappertutto perché ci presentammo con un profilo di sinistra di governo". Questo è finalizzato a sostenere Nicola Zingaretti, e per aprire una discussione sul programma anche con Giorgio Gori. Ma il nodo è ancora irrisolto, tanto che l'assemblea regionale di LeU, cui potrebbe partecipare anche Grasso, per il momento è stata rinviata. Ma resta ancora forte l'opposizione di Sinistra italiana e Possibile, che vorrebbero correre da soli in entrambe. "Gli appelli non bastano, il giudizio è di merito, politico".

Fratoianni sarà domani a Cinisello Balsamo dove seguirà i lavori dell'assemblea regionale della Lombardia di Liberi e Uguali. Sono preoccupato perché non vedo prevalere quello spirito di coalizione che è sempre indispensabile per vincere una competizione elettorale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.