Contratto d'oro con l'Arsenal: ecco perché Carlo Ancelotti ha rifiutato la Nazionale

Share

Contratto d'oro con l'Arsenal: ecco perché Carlo Ancelotti ha rifiutato la Nazionale

E potrebbe essere proprio quello che cerca l'Arsenal per sostituire Arsene Wenger. Spingendo così la candidatura di Roberto Mancini, che sarebbe ben contento di allenare l'Italia come ha già rivelato. Il patron Abramovich non sarebbe più soddisfatto dal lavoro di Antonio Conte e vorrebbe 'imitare' la Juventus: i bianconeri, per il dopo Conte, hanno puntato su Max, e anche Roman Abramovich vorrebbe fare lo stesso. Secondo il 'Corriere dello Sport', Carletto, 58 anni, avrebbe raggiunto un accordo di massima con i Gunners. Risultati in declino che chiedono un cambiamento: Ancelotti, esonerato all'inizio della stagione dal Bayern Monaco, è pronto a rimettersi in sella.

Avendo anche declinato la proposta della nazionale italiana - ma presentata ufficialmente, ma il primo nome sulla lista era lui ed era anche stato contattato - possiamo dire a questo punto che per Carlo Ancelotti il richiamo dell'allenamento quotidiano e delle squadre di club è stato troppo forte. Molto ovviamente dipenderà dalla seconda parte di stagione ma, riporta l'"Evening Standard", all'interno del club c'è chi ritiene che sia arrivato il momento di voltare pagina: la mancata qualificazione alla Champions nella scorsa stagione, la vittoria della Premier che manca dal 2004 e la recente eliminazione in FA Cup per mano del Nottingham Forest, che milita nella B inglese, sono tutti fattori che non giocano a favore del tecnico francese. Salvo sorprese, nel suo immediato futuro non ci sarà un impegno da commissario tecnico, anche se in Italia qualcuno ci spera ancora.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.