Cina : Affonda Petroliera iraniana con 136mila tonnellate di greggio

Share

Cina : Affonda Petroliera iraniana con 136mila tonnellate di greggio

"In base alle notizie fornite dall'Amministrazione pubblica oceanica, la Sanchi è colata interamente a picco", ha scritto l'agenzia cinese Xinhua. Sono tre i cadaveri recuperati nei giorni scorsi, mentre altri 29 restano dispersi.

L'incidente risale al 6 gennaio: una petroliera iraniana - la Sanchi - si è scontrata con un mercantile nel Mar della Cina a 300 km a est da Shanghai, prendendo popi fuoco.

La petroliera trasportava 136.000 tonnellate di greggio ultraleggero, ma le autorità cinesi assicurano che non c'è una grossa chiazza di petrolio in mare.

La Sanchi, che trasportava 136mila tonnellate di idrocarburi leggeri, altamente tossici, batte bandiera panamense e appartiene alla National Iranian Tanker Company (Nitc), gestore della flotta di petroliere iraniana. Stava spedendo prodotti alla società sudcoreana Hanwha Total.

L'affondamento della petroliera potrebbe provocare un grosso disastro ambientale.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.