Catanzaro: spaccio di droga ed estorsioni, arrestati 4 giovani

Share

Catanzaro: spaccio di droga ed estorsioni, arrestati 4 giovani

Aree come San Michele e Is Mirrionis che rifornivano di droga anche la Marina, tanto che le operazioni sono state raccolte sotto l'unica denominazione, "Marina Express".

Avevano trasformato il residence in un deposito per la droga.

Profughi e marijuana. Resta un binomio perfetto da quando, nell'intera Ciociaria, alcune fette del mercato della droga sono state affidate proprio ai richiedenti asilo. Alle ore 17.45 la donna ha fatto rientro a casa. Nel frattepo è uscito anche l'albanese che ha raggiunto la spiaggia dove si è incontrato col turco e al quale ha consegnato un involucro sospetto facendo così intervenire il personale della Mobile che ha bloccato entrambi gli stranieri. Sul gambiano sono state ritrovate due banconote da 5 euro.

Le indagini sono iniziate dopo le numerose segnalazioni giunte ai militari da parte dei residenti della zona. Il confezionamento è risultato essere identico alle dosi trovate addosso a tutti gli altri stranieri.

I carabinieri della Compagnia di Catanzaro stanno eseguendo in città un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro giovani catanzaresi (uno in carcere e tre ai domiciliari) ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio di droga e di una serie di episodi di estorsione, rapina e lesioni perpetrate ai danni di acquirenti, alcuni dei quali minorenni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.