Carte di credito, da oggi stop a commissioni

Share

Carte di credito, da oggi stop a commissioni

Da oggi, dunque, non sarà più lecito applicare commissioni extra ai pagamenti effettuati utilizzando circuiti elettronici, anche per cifre molto basse.

In vigore da oggi la normativa che permetterà ai consumatori europei risparmieranno fino a 550 milioni di euro all'anno - stima il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis -.

La nuova direttiva 'Payment Services Directive' taglierà i costi extra delle transazioni con carte di credito o di debito, sia online che nei negozi fisici. Verranno banditi i costi che solitamente venivano applicati dalle compagnie aeree low cost che chiedevano il pagamento di una tassa da 5 euro per ogni transazione.

Agenpress. Il divieto di applicare extra-costi per gli acquisti con le carte di credito è un provvedimento da anni invocato dal Codacons e dai consumatori, ma il rischio concreto è che si verifichi ora un generalizzato incremento dei prezzi e delle tariffe praticate al pubblico, allo scopo di recuperare i minori introiti finora garantiti da queste odiose commissioni. Aumentano anche i diritti dei cittadini: viene ridotta la responsabilità per i pagamenti non autorizzati, e viene introdotto un diritto al rimborso "incondizionato" per i pagamenti diretti in euro.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.