Buste bio, il Ministero della Salute: "Da casa solo le monouso"

Share

Buste bio, il Ministero della Salute:

Cosi' il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, intervistato su 'Repubblica' a proposito dei sacchetti bio a pagamento per frutta e verdura.

L'associazione ha inoltre invitato il Ministero della Salute ed il Ministero dell'Ambiente ad autorizzare con una nota l'uso dei sacchetti a rete, che sono già largamente in utilizzati in tutta Europa.

Il consumatore, altrimenti, potrebbe cadere dalla padella alla brace, finendo per ripagare una seconda volta la sua borsa nuova al prezzo della frutta o della verdura acquistata, se il suo sacchetto sarà più pesante rispetto a quello usato dal supermercato e per il quale la bilancia è tarata. "Parliamo di cibi freschi- dice il ministro- Le norme igienico sanitarie non cambiano". Io rivendico la bonta' del provvedimento ambientale: ho fatto una scelta chiara e trasparente per evitare abusi, e ne assumo la titolarita'. Oggi il consumatore sa quanto paga: "tra 1 e 2 centesimi, cifra irrisoria in un anno". "L'aumento poteva anche essere molto piu' elevato, e c'e' un dovere di trasparenza verso il consumatore".

"Catia Bastioli e la Novamont non sono amici di Renzi: sono amici dell'Italia. Appare evidente che si tratta di una operazione-trasparenza voluta dal Parlamento unanime". La normativa riguarda l'obbligo di utilizzare sacchetti #Bio a pagamento per pesare le merci sfuse. Bocciato il fai da te: il ministero dell'Ambiente ha già fatto sapere che, per motivi igienici, i sacchetti non potranno essere portati da casa o riutilizzati.

La soluzione europea è: basta che si paghino. Questo ha compiuto una prima ricognizione nella grande distribuzione, in occasione dell'entrata in vigore della legge 123/2017, il cosiddetto decreto Mezzogiorno, approvato lo scorso agosto, in cui si indica che queste buste non possono essere gratis. Ma le sanzioni possono arrivare anche fino a 100.000 euro in casi estremi, di "ingenti quantitativi" di buste fuorilegge. Ma la loro vita media è di appena 12 minuti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.