Berlusconi non la smette: Modulo inconsulto, Milan da mal di stomaco

Share

Berlusconi non la smette: Modulo inconsulto, Milan da mal di stomaco

Un 'guerriero' del grande Milan del passato per fare lustro a un blasone che negli ultimi anni ha perso appeal, scivolando nelle retrovie del calcio che conta.

Un'indiscrezione mai del tutto smentita, quasi 'sperata' da una certa frangia della tifoseria che caldeggiava il ritorno di Silvio Berlusconi da presidente del Milan. Lo ha fatto durante la sua partecipazione al programma radiofonico Circo Massimo in onda su Radio Capital nel corso del quale l'ex Premier si è lasciato andare ad un'analisi senza troppi giri di parole sulla stagione del Milan criticando apertamente il modulo tattico utilizzato dall'attuale tecnico rossonero Gennaro Gattuso. Perché è ancora presente nel cuore di Berlusconi, costretto all'addio non per volontà propria, come più volte ribadito, ma dal cambiamento dei tempi. In questo calcio 'petrodollaristico' non era più possibile competere. "Ma ho sempre il Milan nel cuore".

"Quando vedo il Milan giocare così, con un modulo sbagliato, soffro di un reale mal di stomaco". E ora Gattuso, anche se a distanza, deve subire il medesimo trattamento.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.