Benevento| Arrivano i saldi in Campania, Codacons: "sarà un flop"

Share

Benevento| Arrivano i saldi in Campania, Codacons:

Stiamo parlando dell'avvio dei saldi invernali, che - tra oggi e sabato - inizieranno in tutta Italia. E in più con tutti i vantaggi del negozio tradizionale: conoscere i prodotti ed essere conosciuti dal commerciante, con cui si costruisce un rapporto di fiducia, e poter valutare toccando con mano i prodotti da acquistare. Secondo le prime statistiche però la spesa media per famiglia non dovrebbe superare i 250 euro pari a circa il 10% del reddito mensile disponibile.

Inoltre, circa un italiano su due (il 47%) approfitterà dell'occasione per fare almeno un acquisto; un altro 41% valuterà le occasioni di risparmio prima di decidere se acquistare o meno, evidenzinado un aumento di interesse dei consumatori - dopo anni di crisi - confermato anche dalle intenzioni di spesa. Le famiglie infatti non prevedono di effettuare grandi acquisti durante gli sconti ne' dedicheranno significativi budget di spesa ai saldi, al punto che solo il 40% degli italiani conta di approfittare delle vendite di fine stagione per fare qualche acquisto nei negozi. Si hanno due mesi di tempo, non 7 o 8 giorni, per denunciare il difetto. Ad influire inoltre, secondo l'associazione, ci sono nuove tradizioni come il 'Black Friday' che ha portato molti consumatori ad anticipare acquisti che avrebbero magari fatto durante i saldi senza contare che il commercio online con promozioni valide tutto l'anno, attira un numero sempre crescente di cittadini. Per sei negozi su dieci, invece, sono rimaste sostanzialmente stabili sullo scorso anno. E ancora molto lontane, dunque, dai livelli pre-crisi.

"Le vendite di fine stagione o saldi invernali- precisa Valter Giammaria - rappresentano, ancora, per il nostro settore un importante occasione di recupero e per questo riteniamo che ad esse debba essere ridato il loro originario significato".

Il cartellino va sempre letto con attenzione: per legge deve contenere vecchio prezzo, quello nuovo e il valore percentuale dello sconto applicato. La merce di magazzino non puó essere mescolata con i prodotti in saldo ma dovrà essere venduta separatamente. Diffidare delle vetrine coperte da manifesti che non vi consentono di vedere la merce. Il negoziante è obbligato a sostituire l'articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. E' rimesso alla discrezionalita' del negoziante.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.