Baby gang in azione a Napoli: 15enne aggredito e picchiato

Share

Baby gang in azione a Napoli: 15enne aggredito e picchiato

E' ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale "San Giuliano" di Giugliano in Campania, dopo l'asportazione della milza, il 15enne che ieri è stato aggredito e malmenato senza apparente motivo da un gruppo di ragazzini all'esterno della metropolitana di Chiaiano, a Napoli. Il ragazzino è stato sottoposto a operazione per l'asportazione della milza.

Una baby gang sarebbe la responsabile del feroce pestaggio, avvenuto secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, intorno alle 18:30 alla stazione della Metro, da dove i ragazzini, tre cugini sui 14-15 anni, erano appena usciti. "Chi ha visto qualcosa che può servire alla forze dell'ordine ci aiuti e sporga denuncia", ha detto alla tv locale Napoli nord eweb.

Parla di "assurda e immotivata violenza aggressiva di un branco" il questore di Napoli, Antonio De Iesu.

Gli agenti della Polizia di Stato, oltre a visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza, potrebbero presto sentire la vittima del pestaggio. In una Napoli addobbata a festa per il Natale a un passo, si consumava nella zona "bene" della città una maxi rissa che sollevava ancora una volta il problema delle baby gang. I due amici sono riusciti a divincolarsi e scappare, mentre il15enne è stato circondato e picchiato. Portato in ospedale a Giugliano dallo zio, è stato sottoposto a intervento chirurgico: gli è stata asportata la milza dopo la diagnosi di perforazione dell'organo.

Il cugino della vittima ha raccontato ai medici, nella sala d'attesa del pronto soccorso: "Abbiamo chiesto aiuto, ma nessuno ha fatto nulla".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.