Alitalia, Lufthansa a Calenda: "Prima tagli significativi, poi l'accordo"

Share

Alitalia, Lufthansa a Calenda:

L'accordo tra Lufthansa e Alitalia si farà solamente dopo una "significativa" ristrutturazione della compagnia aerea italiana. E' quando dichiara il ceo di Lufthansa Carsten Spohr in una lettera indirizzata al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. La New Alitalia infatti, secondo la compagnia tedesca, dovrà essere più piccola di personale e di flotta.

In sostanza, Lufthansa chiede circa 2mila esuberi.

Il gruppo Air France-Klm si candida nuovamente per l'acquisizione del vettore, forti della nuova alleanza con EasyJet, i quali hanno letteralmente 'scaricato.il fondo Cerberus per unirsi ai francesi. Il tandem Easyjet-Air France avrebbe come punto di forza l'alleanza con Delta che sta già negoziando con Alitalia più voli per gli Stati Uniti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.