Usa: "In caso di guerra distruggiamo la Corea del Nord"

Share

Usa:

Invece, nel buio della notte tra martedì e ieri, la Corea del Nord ha fatto sentire la sua voce attraverso il lancio di un missile intercontinentale Hwasong-15 che, a detta non solo di Pyongyang, è in grado di colpire gli Stati uniti continentali. "E' uno sforzo di ricerca e sviluppo da parte loro per continuare a costruire missili balistici che possono minacciare qualsiasi parte nel mondo". Il test missilistico, definito "un successo" dalla tv di stato, ha riguardato un missile intercontinentale, il Hwasong-15, che a detta dei media nordcoreani potrebbe raggiungere l'intero territorio Usa.

Il missile "sembra sia caduto nella zona economica esclusiva (la zona di mare adiacente alle acque territoriali) del Giappone".

Il test è il primo condotto da Pyongyang da metà settembre e arriva a una settimana dalla decisione del presidente Usa Donald Trump di rimettere la Corea del Nord nella lista dei Paesi che sostengono il terrorismo, aprendo la possibilità di imporre nuove sanzioni.

Giovane, paffuto, sadico. All'immaginario occidentale il dittatore della Corea del Nord, Kim Jong-un appare così, almeno a una lettura superficiale. Nikki Haley, ha avvertito l'ambasciatrice Usa. La Union of Concerned Scientist valuta come credibili queste minacce. La Cina esprime "grave preoccupazione e opposizione" per bocca del portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang, in quella che è la prima reazione ufficiale di Pechino.

Trump, inoltre, con l'omologo sudcoreano Moon Jae-in e il premier nipponico Shinzo Abe, ha ribadito il proposito di stare accanto agli alleati e di aumentare la pressione sullo Stato eremita, a poche ore alla riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu e in programma a New York.

RUSSIA: USA PROVOCA. SERVE DIALOGO - Le azioni degli Usa contro la Corea del Nord sono "intenzionalmente provocatorie".

Diversi esperti sostengono che Pyongyang debba ancora dimostrare di aver superato tutti gli ostacoli tecnici che la separano dalla messa a punto dell'arma, inclusa la capacità di installare un'affidabile testata atomica sul vettore intercontinentale, anche se probabilmente tale obiettivo verrà raggiunto presto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.