Udienza fallimento Palermo calcio, la difesa presenta una memoria

Share

Udienza fallimento Palermo calcio, la difesa presenta una memoria

Non ho alcun dubbio sui conti del Palermo.

Il giudice delegato Giuseppe Sidoti ha concesso una settimana di tempo alla Procura, che venti giorni fa ha depositato l'istanza di fallimento del club rosanero per 62 milioni complessivi di debiti. "Inoltre, avendo visto le carte non possiamo che stare tranquilli". Poi - afferma come riporta l'Ansa - è il Tribunale che deve decidere. Sono decisioni e strategie che non spettano a me. Spero presto, per tanti motivi.

"Il clima è stato molto sereno - conclude Giammarva - abbiamo fiducia sia nel tribunale fallimentare che nella Procura, che si sono dimostrati molto seri e competenti e accogliamo di buon grado il rinvio al 16 dell'udienza, anche in vista del mercato di gennaio". "Il settore sportivo è affidato al presidente e al direttore Fabio Lupo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.