Tornano le stelle di Natale per combattere la leucemia

Share

Tornano le stelle di Natale per combattere la leucemia

L'AIL sostiene la Ricerca Scientifica e sostiene le Case dove alloggiano i malati e i loro familiari. In particolare, quanto raccolto attraverso il "numero solidale", servirà ad implementare l'assistenza domiciliare, un servizio fondamentale per il miglioramento della qualità di vita dei pazienti, spesso bisognosi di lunghi e complessi trattamenti terapeutici. Un gesto di sensibilità finalizzato alla ricerca e alla cure delle malattie sopraelencate. E' in programma, infatti, fino a domenica 10 dicembre, la 29° edizione dell'iniziativa "Stelle di Natale AIL", manifestazione organizzata grazie ai numerosissimi volontari di tutta Italia che consegneranno una piantina natalizia a chi verserà un minimo contributo di 12 euro. Quelle più importanti e conosciute sono senza dubbio: le Stelle di Natale, le Uova di Pasqua e la Giornata nazionale contro le leucemie, linfomi e mieloma che si svolge ogni 21 giugno.

Era il 1985 quando, grazie all'intuizione della presidente di AIL di Reggio Calabria, furono vendute le prime 500 Stelle di Natale per acquistare dei macchinari necessari all'ematologia locale.

Nella scorsa edizione sono state distribuite 540.428 piante in 4.857 piazze italiane ed è stato possibile raccogliere € 7.229.102. Anno dopo anno l'Associazione si è impegnata ad incrementare la sua presenza sul territorio e le Stelle sono diventate una vera e propria icona della solidarietà, che ha contribuito a finanziare la ricerca scientifica e l'assistenza ai pazienti ematologici. Anche Lega Serie A e AIA - Associazione Italiana Arbitri scenderanno in campo per AIL con una campagna di sensibilizzazione negli stadi. Le nuove terapie, più efficaci e mirate, tra le quali anche il trapianto di cellule staminali, negli ultimi anni hanno consentito rilevanti progressi nella diagnosi e nella cura dei pazienti ematologici: una grande soddisfazione per il lavoro portato avanti con impegno e passione dall'AIL Ragusa negli undici anni dalla fondazione, e, nello stesso tempo, un grande incentivo per il cammino ancora da compiere.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.