Tim Cook sarà obbligato a spostarsi con l'aereo

Share

Tim Cook sarà obbligato a spostarsi con l'aereo

Mentre aumenta il compenso di Tim Cook a 102 milioni di dollari, Cupertino in una lettera aperta ai suoi clienti si scusa per il rallentamento degli iPhone più vecchi e assicura: "Non abbiamo e non faremo mai qualcosa per accorciare volontariamente la vita dei nostri prodotti".

Con le scuse ufficiali Apple si augura di poter voltare pagine e festeggiare un 2017 stellare. Soffermandoci sulla parte cash, Tim Cook in questi dodici mesi si mette in tasca 12,8 milioni di dollari. Il compenso annuale di Cook e' dunque piu' basso di quello degli altri top manager di Apple, ma la cifra e' fuorviante: nel 2011 aveva ricevuto 560.000 azioni vincolate che sono arrivate a maturazione nell'anno fiscale 2017 e sono state valutate 89,2 milioni di dollari, che dunque si vanno ad aggiungere ai 12,8 milioni che ha ricevuto come compenso.

Insomma alla fine Tim Cook ha guadagnato nel 2017 ben 102 milioni di dollari.

L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, volerà ora solo su aerei privati, anche per i viaggi personali, per "motivi di sicurezza".

Si prevede che Apple raggiunga il valore di mercato di 1 miliardo l'anno prossimo, in particolare grazie alla linea di iPhone, con l'anniversario che iPhone X prevede di generare una crescita significativa nei primi trimestri del 2018.

Luca Maestri e gli altri Anche i compensi dell'italiano Luca Maestri (CFO di Apple), della responsabile degli store Angela Ahrendts, del VP alle tecnologie hardware Johny Srouji, del VP dell'ingegneria hardware Dan Riccio e dell'ex consigliere generale Bruce Sewell sono stati resi noti dal documento consegnato da Apple alla SEC: ognuno di essi ha ricevuto un compenso annuale di 24,1 milioni di dollari.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.