Ternana, Pochesci: "Novellino ha fatto pretattica. Gli infortunati li avevamo soltanto noi"

Share

Ternana, Pochesci:

"E' importante, questa partita è fondamentale per dare continuità. E' importante vincere ma anche la crescita della squadra". Se Defendi non ce la fa si giocano una maglia Bombagi, Bordin e Varone.

L'assenza di Carretta, squalificato, potrebbe pesare: "Servirà più palleggio e cercare di evitare il lancio lungo. Nulla accade per caso, sono molto fatalista, se ha preso questa ammonizione un motivo ci sarà". Come riporta Ternananews.it al momento sia Bandecchi sia Stefano Ranucci sono a Dubai e quindi non sono attese decisioni imminenti anche se già nella giornata di oggi uno dei due potrebbe parlare per fare il punto della situazione, ma per un eventuale esonero del tecnico probabilmente bisognerà attendere il ritorno in Italia di Bandecchi e Ranucci.

"Sulla linea di mercato da seguire per il mercato parlo solo col mio direttore, per migliorare questa che è diventata una squadra".

Resta il rammarico per quelle gare che abbiamo buttato negli ultimi minuti. E ancora, sull'Avellino: "Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno, fa parte dei presuntuosi, e noi non lo siamo".

Ammette che il risultato è giusto anche se rinfaccia alla squadra di casa "di aver pianto tutta la settimana perché vi mancavano i giocatori e invece c'era la squadra al completo, fate i seri, era pretattica, non prendete in giro le persone" mentre "noi siamo stati zitti perché è nostro costume stare zitti".

La posizione di Sandro Pochesci sulla panchina della Ternana è sempre più in bilico dopo che l'ultimatum del patron Stefano Bandecchi è scaduto.

Infine, il pagellino finale su questo girone di andata prossimo alla conclusione: "Mi do 10 per il lavoro svolto e 4 per la classifica". Gli avversari hanno fatto poca cosa nel primo tempo, poi ci siamo fatti sorprendere. Diamo merito a chi va in campo, a chi fa sacrifici: "certo, in Serie B sono ripagati, ma io penso a tutti quei ragazzi che ho allenato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.