Ponte di freddo e gelo: sabato e lunedì a rischio neve

Share

Ponte di freddo e gelo: sabato e lunedì a rischio neve

Il sole sarà prevalente ma la colonnina di mercurio crollerà verso il basso: le minime abbondantemente sotto lo zero al Nord (- 5 a Torino, - 3 a Milano, - 8 a Bolzano); gelo anche al Centro (- 1 a Firenze, - 5 a Perugia, 0 a Roma); freddo al Sud ( 4 gradi a Napoli, 2 a Bari, 5 a Catanzaro).

Intanto le condizioni meteo stanno migliorando anche al Sud dopo il maltempo residuo di oggi (soprattutto in Puglia con una tromba d'aria a Bari e rovesci di gragnola fin sulle coste), e nei prossimi due giorni (Mercoledì 6 e Giovedì 7) si rinforzerà ulteriormente l'Anticiclone che s'è già impadronito dell'Italia con livelli di alta pressione superiori ai 1035hPa e cielo sereno in tutto il Paese. Come la scorsa settimana si annunciano nevicate sulle Alpi, ma anche in al limitare della pianura. In serata, dati i cieli sereni, e le temperature in quota piuttosto basse, si attiverà il fenomeno dell'inversione termica.

Un'ampia area di alta pressione occupa gran parte dell'Europa centro-meridionale, portando tempo stabile sulla nostra regione fino a domani e temperature in temporaneo aumento. Piove anche sulle regioni tirreniche, nevicate però oltre i 1000 metri. Temperature in aumento le minime, in lieve calo le massime.

Domenica 10 dicembre mentre la perturbazione atlantica lascia l'Italia con gli ultimi temporali sulla Calabria e la Sicilia tirrenica, arriva una sciabolata artica sul nostro Paese.

A partire dal fine settimana le temperature saranno in discesa su tutta l'Italia. Da definire ancora l'entità delle precipitazioni che comunque andranno scemando già nel corso della giornata di sabato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.