Notte della Superluna 2017: domani sera

Share

Notte della Superluna 2017: domani sera

Naturalmente, la Luna Nuova non è visibile nel cielo, pertanto l'unica 'Superluna' osservabile è quella piena (a meno che non si verifichi un'eclissi di Sole in corrispondenza della 'Superluna' nuova, come accadde nel marzo del 2016).

Meravigliosa, gigantesca luna affascinerà chi ancora ama gli spettacoli della natura. Il fenomeno della Superluna può essere ripresa con qualsiasi strumento da un semplice smartphone, alle fotocamere compatte fino a quelle più sofisticate e anche se per Cogliere i dettagli della superficie lunare è consigliabile utilizzare teleobiettivi o obiettivi a grande zoom. Il nostro satellite nella giornata del 3 dicembre sarà pieno e in Perigeo e dunque sarà più grande e luminoso del solito.

Per non perdere lo spettacolo della SuperLuna, dalle ore 17 di domenica 3 dicembre sarà possibile vedere la diretta streaming della SuperLuna 2017, realizzata dall'astrofisico e curatore scientifico del Planetario e Museo Astronomico di Roma Gianluca Masi, fondatore del progetto Virtual Telescope, che permette agli utenti di tutto il mondo di godere dello spettacolo dell'universo comodamente da casa propria.

Ovviamente a occhio nudo, visto che è gigante, nella serata. Cosa vedremo La Luna diventerà completamente piena alle 16:47 (ora italiana) di domenica e raggiungerà ufficialmente il perigeo il giorno successivo (il 4 dicembre) alle 9:45, quando sarà a 357.492 chilometri dalla Terra. Lo spettacolo delle Supermoon avviene quando una Luna piena coincide approssimativamente con il perigeo, ovvero il punto della sua orbita più vicino alla Terra. In estate "potremmo avere una cometa, la C/2017 S3 PanSTARRS, discretamente luminosa, ma è bene specificare che gli astri chiomati sono sempre imprevedibili, nel bene e nel male". Gli esperti, però, tendono a non alimentare troppe aspettative. "Infatti - prosegue Masi - si tratta di variazioni non proprio eclatanti, che tuttavia aggiungono fascino all'evento, preziosa occasione per ammirare il nostro satellite naturale nel contesto del cielo notturno, un paesaggio sempre più trascurato e dimenticato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.