Napoli, polemiche dopo la foto con Salvini: "Scuse non accettate"

Share

Napoli, polemiche dopo la foto con Salvini:

Un post che però non è piaciuto ai tifosi napoletani, i quali si sono subito scagliati contro il calciatore di Frattamaggiore, reo di aver posato con un "nemico" in visita a Castel Volturno. "Insigne, Callejón e il vicepresidente del Napoli, simpaticissimi!", scrive Salvini. La società azzurra: "Ha chiesto scusa ma non abbiamo accettato" Galleria fotografica Il selfie delle polemiche.

"Viva il bel calcio" il messaggio di Salvini dal proprio account Facebook. A poche ore dall'importante match contro la Juventus, il Napoli ha chiarito con un tweet il motivo dell'incontro. "Una ferita inaccettabile che non deve passare sotto silenzio", ha scritto un tifoso su una pagina dedicata a Sarri, la stessa dove un altro utente dedica a Insigne il video del celebre pernacchio di Eduardo de Filippo nel film Napoli Milionaria. Molti ricordano i cori contro i napoletani che si sentono in tutti gli stadi del centronord e la foto viene ricollegata all'impegno di Kalidou Koulibaly contro il razzismo che nei giorni scorsi è stato testimonial a Milano del Forum "Equal game" dell'Uefa contro le discriminazioni.

Non si è fatta attendere anche la presa di posizione da parte della società. E il Napoli, tramite twitter, ha preso le distanze: "Per una questione di educazione abbiamo incontrato e ascoltato ieri sera Matteo Salvini che soggiornava nel nostro albergo. Non le abbiamo accettate ma lo abbiamo ascoltato volentieri".

Su Twitter il club fa chiarezza sull'ormai celebre selfie di Salvini con Insigne e Callejon.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.