Napoli, Ghoulam: "Non parlo del mio futuro". Milik. "Credo di restare"

Share

Napoli, Ghoulam:

Nessuno dei due si sbilancia sui tempi di recupero, dopo i brutti infortuni che li hanno messi ko. Ecco le sue dichiarazioni: "Sto benissimo, è stato molto divertente fare il calendario". Oggi sono qui per il calendario, non per parlare del mio futuro.

MILIK RESTA? - Ghoulam, furbo e scaltro, non pronuncia mai la parola scudetto, anzi prende in giro Milik che invece almeno tre o quattro volte ribadisce quale sia l'obiettivo degli azzurri. Vorrei tanto aiutare i miei compagni, ma comunque, a prescindere dall'assenza del sottoscritto, abbiamo una grande squadra che saprà rialzarsi dopo la sconfitta con la Juventus.

Faouzi Ghoulam, a margine dell'evento di presentazione del calendario del Napoli, ha concesso una one to one a Radio Kiss Kiss Napoli. "Non guardiamo le altre". Siamo più vicini ai tifosi rispetto a prima che stavamo solo sul campo. "Formisano, anche perchè noi calciatori non siamo facili da gestire". Non so per il prossimo anno perchè diventa sempre più complicato trovare qualcosa che diverta. Sono concentrato soltanto sul lavoro, ho un'idea sulla data di rientro, ma per ora preferisco tenerla per me. Sono contento e orgoglioso di far parte di questo progetto. "Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per questo calendario, noi pensiamo al campo e siamo all'inizio per queste cose e il pensiero è sempre sul campo".

"Fisicamente sto bene e spero possa andare sempre meglio. Ribadisco che è bellissimo lavorare con persone che ti sostengono ogni giorno". "Il mese più bello dovrà essere quello di maggio, perché il 20 c'è l'ultima giornata contro il Crotone e quel giorno noi vogliamo vincere il titolo italiano".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.