Milan, Gattuso: "Dobbiamo sbloccarci mentalmente. Biglia-Locatelli titolari"

Share

Milan, Gattuso:

Al momento corriamo meno di tutti e stiamo facendo carichi di lavoro importanti, ma devo stare attento perchè si rischia di perdere qualcuno per strada: sappiamo di dover migliorare sulla condizione fisica, non possiamo rischiare di perdere questi giocatori.

La partita di domani non è importante per il Milan ai fini della classifica ma Gattuso vuole tenere alta la concentrazione perché una vittoria fa sempre bene al morale. "Mi sono addormentato, mi sono svegliato ai rigori e abbiamo festeggiato".

Su Benevento-Milan: "E' stato un episodio incredibile ma noi siamo uniti come gruppo, siamo sulla stessa barca". Dobbiamo migliorare, i giocatori che sono arrivati non stanno dando ciò che dovevano dare, da Kessie a Kalinic: è evidente che nei momenti di difficoltà diamo la sensazione di non essere pimpanti. Lo spagnolo dovrebbe agire alle spalle delle due punte che per questa partita dovrebbero essere André Silva e Cutrone anche se per il campionato l'idea sarebbe di affiancare il portoghese a Nikola Kalinic.

"E' un giocatore del Milan che si allena con grande voglia e veemenza".

"E' una squadra che rispecchia il carattere del suo allenatore e dei tifosi". Dai giocatori invece mi aspetto quello che stiamo provando in settimana, mi aspetto la voglia di reagire. Voglio vedere la determinazione. "Non dobbiamo avere paura di vincere, dobbiamo dare la dimostrazione di essere forti".

Al fianco del tecnico Manuel Locatelli: "Sono sereno, ho fatto una grande annata lo scorso anno e sono contento". Io sono felice di essere al Milan.

Gattuso sui convocati: "Sono 8 giorni che alleno il Milan, la condizione fisica non si può migliorare in otto giorno, però vedo molta disponibilità".

Assenti. "Devono recuperare, ho preferito lasciarli a riposo perché abbiamo fatto un lavoro importante sia ieri sia oggi". Il risultato conta poco, mentre Gattuso da questa partita potrà trarre indicazioni importanti per il resto della stagione. "Viene data la possibilità a chi giocato meno di giocare e voglio vedere dei calciatori che mi dimostrino voglia".

Parla prima Locatelli: "E' una gara importante perchè ogni gara che devo giocare devo provare a fare bene".

Sull'Europa League: "Ci ho partecipato e l'ho fatta, siamo stati eliminati dal Dortmund: è emozionante, come lo è stato il debutto in panchina con il Milan".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.