Il movimento #MeeToo è la "persona dell'anno" 2017 del Time

Share

Il movimento #MeeToo è la

Il personaggio dell'anno di Time per il 2017 è, a sorpresa, il movimento #MeToo contro le molestie sessuali. Il prestigioso riconoscimento va dunque alle "Silence Breakers", come le chiama il magazine, le donne cioè ch hanno rotto il muro del silenzio e denunciato le molestie e le violenze sessuali che hanno subìto sul lavoro.

Sono cinque le donne che Time ha scelto di mettere in copertina, a rappresentanza delle tante altre che hanno trovato il coraggio di denunciare: l'attrice Ashley Judd, fra le prime a denunciare il potente produttore cinematografico Weinstein. Senza dimenticare la reginetta del pop Taylor Swift, che lo scorso agosto ha ottenuto la condanna in tribunale del dj David Mueller, che le aveva palpato il sedere dopo un suo concerto a Denver nel 2013.

"Questo è il cambiamento sociale più rapido che abbiamo visto lungo i decenni, è iniziato con singoli atti di coraggio da parte di centinaia di donne - e anche di alcuni uomini - che si sono fatti avanti per raccontare le loro storie", ha commentato oggi il direttore di Time Edward Felsenthal al programma Today della NBC. "La scelta di quest'anno è particolarmente nello spirito della selezione della "person of the year" che Time fa fin dal 1927".

Alla base della decisione ci sarebbe il fatto che il movimento "ha spostato il network dei sussurri sui social, spingendo tutti a noi di accettare l'inaccettabile".

Le persone dell'anno sono le donne che hanno denunciato gli abusi sessuali.

Al secondo posto della classifica, il presidente americano Donald Trump, al terzo il presidente cinese Xi Jinping. L'annuncio oggi su Time.com e la Nbc.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.