Gran Bretagna: sventato attacco kamikaze contro Theresa May

Share

Gran Bretagna: sventato attacco kamikaze contro Theresa May

Theresa May nel mirino dell'Isis. La notizia, riportata dai media inglesi, cita un rapporto presentato ieri dal direttore dell'MI5 al governo. Nel suo rapporto Parker ha riferito al consiglio dei ministri di almeno nove progetti di attacchi terroristici significativi scongiurati dai servizi di sicurezza e polizia britannica.

L'attentatore pare avesse in mente di far esplodere un ordigno rudimentale di fronte alla residenza e sede del Primo Ministro del Regno Unito, per poi approfittare del caos che ne sarebbe seguito per cercare di accoltellare la Premier britannica.

Come Khuram Butt, capo della cellula islamista che il 3 giugno massacrarono 8 persone a Londra sul Westminster Bridge e nel vicino Boroiugh Market: era sotto indagine dell'Mi5 e della polizia. Il quotidiano inglese Times ha definito la minaccia affrontata in questi mesi "senza precedenti".

A scoprire il complotto sono state Scotland Yard, MI5 e la West Midlands Police. Il Sun sostiene anche che l'attacco contro la premier Tory, stando alla ricostruzione dell'MI5, avrebbe dovuto essere di natura suicida.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.