Galaxy S9: nella scatola una sorpresa per gli utenti, cosa sara?

Share

Galaxy S9: nella scatola una sorpresa per gli utenti, cosa sara?

Samsung, tramite un post sul proprio blog ufficiale, ha appena comunicato l'inizio della produzione di massa di componenti hardware che ridefiniranno la nozione di "flash storage" sui dispositivi mobile.

Samsung avrebbe dichiarato al Korea Herald che è "improbabile" che Galaxy S9 venga mostrato al CES di Las Vegas il prossimo gennaio.

Per quanto riguarda le prestazioni, il chip da 512 GB ha una velocità di lettura massima di 860 MB/s e una velocità di scrittura di 255 MB/s. Per trasferire un clip video Full HD da 5 GB su di una scheda SSD, serviranno solo sei secondi; il miglioramento è evidente, risultando otto volte più veloce di quanto sono in grado di fare la maggior parte delle schede microSD.

Contemporaneamente allo sviluppo di top di gamma come Galaxy S9 e device di fascia media come la serie Galaxy A, Samsung è al lavoro anche sulle fasce più basse del mercato: alcuni render trapelati online ci mostrano quello che dovrebbe essere Galaxy J2 Pro (2018). Davvero niente male i presupposti, nel caso in cui alle parole dovessero seguire effettivamente i fatti.

Samsung Electronics introdurrà il suo Galaxy S9 nel contesto della manifestazione di Barcellona in programma per il MWC 2018 di Febbraio, quando gli utenti apprezzeranno i miglioramenti estetici ed alle componenti da portarsi avanti alla vigilia della commercializzazione delle nuove unità top di gamma della compagnia. Insomma, in attesa di saperne di più sul chip per il modello europeo, le notizie di oggi sono decisamente incoraggianti per chi attende questo smartphone.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.