Con l'Archivio, le Storie di Instagram non scadono più

Share

Con l'Archivio, le Storie di Instagram non scadono più

Con le Storie, invece, questi contenuti hanno nuovamente trovato spazio accanto al feed curato dei vari profili.

Ogni post su Instagram, lo ricordiamo per chi non lo utilizza, si compone di una foto con la possibilità di commentare, di mettere il "mi piace" che in questo caso non ha la forma di un pollice all'insù come Facebook ma è rappresentato da un cuore. L'app si chiama Direct e l'Italia è tra i primi paesi a poterla testare. Per creare una storia saliente bisogna toccare il cerchio "Nuovo" sulla sinistra, quindi si puo' scegliere qualsiasi storia dall'archivio personale, selezionare una copertina e dargli un nome.

Per modificare o rimuovere un momento saliente, è sufficiente toccare e tenere premuta la storia saliente sul proprio profilo.

L' altro importante aggiornamento è Story Highlights, che consente di visualizzare le Storie archiviate preferite sul proprio profilo.

A partire dal 5 dicembre 2017 le storie di Instagram verranno salvate in automatico nell'Archivio Storie quando scadono.

Ancora una volta ispirandosi a Snapchat, ecco a disposizione degli utenti Archive, ovvero - come suggerito dalla parola stessa - un archivio cloud contenente tutte le Storie che andremo a condividere su Instagram. Trovate qui sotto i badge contenenti i link diretti ad App Store e Play Store, per scaricare o aggiornare le app all'ultima versione disponibile. L'archivio per le Storie è un vero e proprio archivio privato sul quale salvare le storie; anche se scadute.

Tra le tante funzioni attualmente in test nei laboratori di Instagram (basti pensare al tasto "regram" per la ri-condivisione dei post), almeno un paio sono ormai pronte e, secondo l'annuncio della piattaforma di Kevin Systrom, stanno sbarcando in queste ore, tramite roll-out, sulle app Instagram disponibili negli app store di Android e iOS: vediamo di cosa si tratta.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.