Telefono e TV: torna la bolletta a 30 giorni

Share

Telefono e TV: torna la bolletta a 30 giorni

Le bollette di telefono e pay tv tornano mensili.

Nicola Ligas E sono previsti anche sanzioni e indennizzi in caso di inadempienza.

Stop a bollette a 28 giorni, ma non per luce e gas

"La fatturazione a 28 giorni era una procedura inaccettabile: il ripristino della fatturazione mensile è un'ottima notizia per i consumatori" ha poi commentato la senatrice di Ap, Simona Vicari, commentando l'approvazione dell'emendamento da parte della Commissione Bilancio del Senato. "Ho appena depositato un emendamento riguardante imprese telefoniche, tv e servizi di comunicazione elettronica che stabilisce inequivocabilmente che la fatturazione dei servizi va fatta su base mensile o multipli del mese, ad esclusione di quella promozionale non rinnovabile e inferiore al mese", spiega Silvio Lai del Pd. Già qualche mese fa, l'Agcom, l'autorità garante delle comunicazioni, aveva deciso di avviare procedimenti sanzionatori nei confronti degli operatori telefonici Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb per il mancato rispetto delle disposizioni relative alla cadenza delle fatturazioni e dei rinnovi delle offerte di comunicazioni elettroniche. "Restano esclusi - ha proseguito - i servizi di luce e gas perché i costi sono vincolati ai consumi". Era importante che si ponesse fine a una vicenda che sta molto a cuore ai cittadini. I fornitori di servizi dovranno inoltre "garantire informazioni chiare e trasparenti sulle diverse offerte e l'Autorità del settore, con la sua vigilanza, assicurerà che gli utenti possano fare scelte informate. Soldi che sono stati incamerati dalle compagnie telefoniche in modo del tutto illegittimo, e che ora devono essere restituiti ai consumatori, pena una valanga di azioni risarcitorie promosse dal Codacons". Dovranno anche precisare "se la fibra arriva al domicilio o solo alla centrale", un importante tassello che eviterà traslazioni di utenze da un operatore all'altro quando il subentrante promette la fibra che invece non c'è.

Le bollette a 28 giorni saranno presto vietate. Senza contare che gli operatori difficilmente accetteranno di rinunciare all'8% di guadagni aggiuntivi finora garantiti dalle bollette a 28 giorni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.