Spaccio di marijuana, a Saluzzo arrestato migrante

Share

Spaccio di marijuana, a Saluzzo arrestato migrante

Gli agenti decidono immediatamente di seguirli.

È di quattro denunce per possesso di droga e spaccio, e due sanzioni amministrative per uso personale, il totale degli interventi messi a segno dalla polizia tra la Montagnola, piazza Verdi e piazza San Giuseppe. Quando hanno aperto gli sportelli del veicolo, i Carabinieri sono rimasti a bocca aperta: al suo interno c'erano circa 200 balle di marijuana, diversi borsoni e scatole ricolmi di hashish e taniche contenenti olio di hashish, per un peso complessivo di oltre 2,5 tonnellate, il cui spaccio al dettaglio avrebbe fruttato non meno di 20 milioni di euro.

Inoltre, nella disponibilità di uno di loro, vengono trovati una pistola Beretta Cal. 9 Mod. 84 F, un fucile da caccia Beretta CAL. 12, modello S55B, nonché il relativo munizionamento: le armi risultavano rubate in due diversi episodi qualche mese prima. I due sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri di Cervia-Milano Marittima e quelli di Ravenna hanno fermato il furgone dopo averlo notato procedere barcollante, ma non si sarebbero mai aspettati di trovarlo stracolmo di droga.

Un'ulteriore arresto è stato quello di un 24 enne che, in un appartamento sito nel quartiere di Tor Pignattara, è stato trovato in possesso di 6,5 grammi di "shaboo", una droga sintetica potentissima, legata per lo più a luoghi di divertimento serale, che per qualche attimo di sballo produce effetti permanenti devastanti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.