Single Day, Alibaba fa affari d'oro con una festività inventata

Share

Single Day, Alibaba fa affari d'oro con una festività inventata

La piattaforma ha registrato acquisti per oltre un miliardo di dollari all'ora, un dato che polverizza il primato già impressionante dello scorso anno, quando l'ammontare degli ordinativi si era fermato a quota 17,8 miliardi di dollari.

Un miliardo di dollari nei primi due minuti e un secondo regolati attraverso Alipay, il braccio dei pagamenti virtuali, salito poi a 11,9 miliardi di dollari di volume commerciale lordo nelle prime due ore: il Global Shopping Festival di Alibaba, nella 'giornata dei singoli' (11-11), si avvia registrare con nuovi record. Forsennati i ritmi di acquisto: secondo quanto afferma il direttore finanziario (cfo) di Alibaba all'agenzia Bloomberg, il 90% delle transazioni è avvenuto attraverso smartphone e nel momento di massimo traffico le transazioni sono avvenute al ritmo di 256mila al secondo.

Nella prima ora di attività, più di 60 brand hanno generato oltre 15,1 milioni di dolalri ciascuno, tra cui Apple, Estée Lauder, Gap, L'Oreal, Nike, Samsung, Uniqlo e Zara.

Tra i 225 paesi protagonisti della maratona dello shopping, i primi cinque che hanno venduto di più sono Giappone, Stati Uniti, Australia, Germania, Corea del Sud.

L'evento, nato nel 1993 nell'università di Nanchino come festa sudentesca, viene tradizionalmente preceduto da un gala di presentazione al quale partecipano anche star internazionali del cinema o dello sport.

Il gigante dell'ecommerce cinese, Alibaba, sbanca ancora nel giorno della festa dei single.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.