Scontri nel pre-partita: feriti tre poliziotti e un tifoso

Share

Scontri nel pre-partita: feriti tre poliziotti e un tifoso

Momenti di tensione all'esterno della Dacia Arena di Udine, pochi minuti prima dell'inizio della partita tra Udinese e Napoli, conclusasi 1-0 per gli uomini di Sarri. I sostenitori delle due squadre sono venuti a contatto quando un gruppo di tifosi napoletani ha cercato di allontanarsi dalla propria zona, la Curva Sud solitamente destinata alle tifoserie ospiti, dirigendosi verso quella occupata dai supporter friulani. Sul posto un'ambulanza del 118 che ha prestato le cure alle persone ferite. I tifosi partenopei erano armati di spranghe, bastoni e catene. Al momento, però, sono entrati tutti i tifosi del Napoli e la situazione si è normalizzata. A circa un'ora dal match si sono verificati scontri tra ultras azzurri e polizia.

C'è stato un lancio di oggetti e di fumogeni, poi i rinforzi di carabinieri e poliziotti in tenuta anti-sommossa hanno consentito di disperdere le due tifoserie. Diversi altri sono già stati identificati, come il tifoso partenopeo che al termine dell'incontro ha acceso un fumogeno sugli spalti.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.