Roma, Nainggolan su De Rossi: "E' dispiaciuto, vive le gare diversamente"

Share

Roma, Nainggolan su De Rossi:

Sugli obbiettivi della Roma: "stiamo facendo un bel percorso, anche se non tutti ci credevano visto che abbiamo cambiato". Davanti le squadre corrono, ma il campionato è lungo, ci sono tanti scontri diretti. Sorride. In campo però Radja resta il solito guerriero, oltre a essere l'unico centrocampista dei giallorossi - Gerson escluso - ad aver trovato il gol. La sfida tra Juve e Napoli? Nelle occasioni importanti gli episodi ci hanno un po penalizzati. Campionato? Vogliamo proseguire, su questo percorso, abbiamo un nuovo allenatore, bisogna continuare.

Dobbiamo rimanere lì aggrappati. L'Inter ha una partita a settimana e magari è agevolata, è più o meno la stessa dell'anno scorso ma sta facendo risultati migliori. Sicuramente come squadra una volta raggiunta la condizione si vede la mano del mister. Spalletti è un grande allenatore, noi comunque siamo là e siamo concentrati su noi stessi. Strootman non è ancora al massimo, Pellegrini deve crescere ed è impossibile non tornare sull'espulsione di De Rossi. Era dispiaciuto, sono cose che fanno parte del mestiere. Gli siamo vicini perché è una persona molto importante per noi. "Non ci sono stati problemi con lui".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.