Palermo, Tedino: "Siamo stati anche un po' fortunati"

Share

Palermo, Tedino:

Ha parlato ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Palermo, Bruno Tedino. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro in fase di non possesso. Forse è stata la miglior partita interna fatta quest'anno, peccato.

Tre punti importanti che consentono ritrovare la vetta. Venire da una situazione delicata come una retrocessione è sempre molto difficile, noi abbiamo cercato di motivare, di rendere disponibili e di rendere partecipi tutti quelli che vogliono che il Palermo diventi una squadra. Le vittorie con Carpi ed Entella avevano proposto una squadra diversa, autoritaria e soprattutto imperforabile ma il secondo tempo di Pescara ha rimesso tutto in dubbio, confermando i problemi dei rosa quando vengono pressati e quando si alza il ritmo, soprattutto per la mancanza di un regista in grado di iniziare il gioco e anche di un mancino a cui poter affidare la fascia sinistra. "Dobbiamo ancora sistemare qualcosa, ma è più bello se lo si fa dopo una vittoria". Vorrei dire una cosa importante, non guardo gli errori nostri e dell'arbitro, il giudice di gara non ci ha trattato male, non ha ammonito nessuno del Palermo, loro ci hanno picchiato per tutta la gara.

"Non sono ancora felice, dobbiamo essere meno prevedibili".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.