Italia, futuro Ventura: la situazione 850 13-11

Share

Italia, futuro Ventura: la situazione 850 13-11

La Federcalcio farà scattare la clausola che - nonostante il rinnovo di contratto fino al 2020 - accomiaterà l'ex allenatore del Torino e, virtualmente da oggi, comincerà un'altra storia, di cui però al momento si faticano ad individuarne gli sviluppi. Per quest'ultimo sarebbe un ritorno. Anche loro erano molto afflitti da questa eliminazione, i loro volti e le loro dichiarazioni con le lacrime agli occhi, dimostravano quanto ci tenessero a questo obbiettivo.

La sconfitta in Svezia ha complicato le cose all'Italia. Ventura, si è scusato solo del risultato (così ha detto), non dell'impegno per tentare di raggiungere la qualificazione ai prossimi Mondiali di giugno 2018.

Mondiale o non Mondiale, il futuro di Giampiero Ventura come commissario tecnico dell'Italia sembra ormai segnato. Come per Ventura, anche per lui rimane il rischio in caso di qualificazione, ma c'è chi sostiene che Tavecchio non voglia assolutamente andarsene. E adesso chi rifonderà la Nazionale? Non siamo contrari al Ct per partito preso e saremmo stati anche felici di sbagliare. Non è scontato che una nuova nomina sia immediata, ma senza dubbio Ancelotti resta il profilo più gradito in ambito federale.

In quell'anno ci fu una rivoluzione nel movimento calcistico italiano. Serve puntare sul settore giovanile perché non si può continuare a investire sugli stranieri ritrovandoci poi in Nazionale giocatori con pochissima esperienza. Conta la determinazione e la cattiveria che metti in campo. (Donnarumma, Perin, Astori, Rugani, Zappacosta, De Rossi, Gagliardini, Eder, Insigne). "Sarebbe un'apocalisse se non ci dovessimo qualificare".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.