Iraq, scoperte le fosse comuni dell'Isis

Share

Iraq, scoperte le fosse comuni dell'Isis

Violenza, terrore, morte. Orrore.

Scoperta in Iraq una fossa comune dell'Isis, o Daesh, contenente i corpi di almeno 400 persone uccise dai terroristi del Califfato islamico. Hawija è stata strappata ai jihadisti dalle truppe governative lo scorso ottobre.

Durante la riconquista del territorio occupato dall'ISIS, l'esercito iracheno ha trovato decine di fosse comuni.

LEGGI ANCHE Caserta, il gestore di un centro profughi spara all'immigrato. Il governatore della provincia di Kirkuk, Rakan Said, ha raccontato che i cadaveri sono stati trovati in una base militare, trasformata in un "luogo di esecuzione". L'anno scorso Associated Press aveva pubblicato un rapporto in cui venivano identificate 72 fosse comuni che al loro interno contenevano tra i 5.200 e i 15mila corpi. Le forze di sicurezza irachene hanno scoperto diverse fosse comuni nelle zone che una volta erano sotto il controllo dall'Isis.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.