Inps: dopo 10 anni bandisce un concorso per assumere 1000 giovani laureati

Share

Inps: dopo 10 anni bandisce un concorso per assumere 1000 giovani laureati

Si apprende da twitter che il presidente dell'Inps, Tito Boeri, ha firmato il decreto necessario a sbloccare le risorse per il sostegno al reddito dei lavoratori toscani delle aree di crisi. Dopo dieci anni dall'ultimo concorso pubblico (ma finora il bocconiano presidente, in sella da 4 anni dormiva?) l'Inps torna ad assumere giovani. Il presidente ha scritto che i candidanti devono essere in possesso di laurea magistrale in economia, ingegneria gestionale e del certificato b2 di inglese, che corrisponde al livello base del First Certificate Cambridge. "Noi pensiamo che sia un modo per dare un messaggio importante al paese in cui c'è una disoccupazione intellettuale così ampia", ha concluso Boeri.

Il prossimo sarà un anno positivo dal punto di vista delle assunzioni, soprattutto per i laureati in giurisprudenza. Secondo la delibera del concorso pubblicata sul sito, che partirà tra circa un mese, si avrà una prima selezione per l'ingresso di 365 funzionari su tutto il territorio nazionale, ma si sta già lavorando presso i Ministeri competenti per ampliare i posti a disposizione fino a oltre mille.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.