Il FaceID ingannato da una maschera: un video ne mostra il fallimento

Share

Il FaceID ingannato da una maschera: un video ne mostra il fallimento

Bkav Corporation, un'azienda di sicurezza vietnamita, ha dichiarato di essere in grado di bypassare in sofisticato sistema di fotocamere a bordo di iPhone X e di ingannare l'AI di Apple.

"Abbiamo capito come funziona la sua intelligenza artificiale e come evitarla".

Intervistata da Wired, la madre ha spiegato come la registrazione del volto in condizioni di scarsa luminosità abbia potuto influire sul corretto funzionamento del Face ID. Come spiega Ngo Tuan Anh, vice presidente per la sicurezza di Bkav, la maschera è ottenuta con un processo complicato. Tuttavia, sebbene non trapeli nulla, fa sapere che è stato "molto più facile" di quanto ci si aspettasse. Il tutto, grazie ad una maschera facciale composta da diversi materiali e che simula il volto del proprietario del dispositivo. I tecnici di Apple hanno sostenuto che il meccanismo non può essere superato utilizzando riproduzioni fotografiche del viso altrui o indossando maschere; inoltre, Face ID - che ha sostituito il sistema Touch ID in grado di poggiare sul riconoscimento delle impronte digitali - riesce a riconoscere il legittimo proprietario anche con un look diverso dal solito, quando indossa cappello, occhiali o trucco.

Un gruppo di ricercatori ribattezzato Bkav ha confermato ulteriormente la tesi formulate dagli utenti sulla non completa affidabilità di iPhone X pur affermando che la nuova tecnologia è molto sofisticata e difficilmente aggirabile, per confutare la tesi il gruppo di ricerca si è servito di un sistema di analisi e ricostruzione mappa dei tessuti facciali. Insomma, a quanto pare il Face ID di Apple non è così sicuro come sembra e basterebbe un po' di ingegno per riuscire nell'impresa di eluderlo.

Apple ha ripetutamente "celebrato" il nuovo sistema di sblocco dello smartphone usato nel suo iPhone X: Face ID è in grado di permettere l'accesso al contenuto del telefono solamente al legittimo proprietario previo riconoscimento del suo volto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.