GF Vip, Ignazio e Cecilia squalificati per atti osceni? Lunedi la decisione

Share

GF Vip, Ignazio e Cecilia squalificati per atti osceni? Lunedi la decisione

Sesso Cecilia Rodriguez-Ignazio Moser: "atti osceni", provvedimenti in arrivo? Quest'ultimo episodio potrebbe avere delle conseguenze sulla prosecuzione dell'avventura dei due al Grande Fratelo Vip. Nella Casa del Grande Fratello Vip, la passione tra i due neo fidanzatini è davvero incontrollabile tanto da avere copulato - quasi - in ogni angolo della struttura più spiata d'Italia.

Ignazio e Cecilia, infatti, credevano che così infrattati sarebbero passati inosservati, ma così non è stato e non sono riusciti nell'intento, molto poco furbo, di non essere visti. Pare che ora, il legame tra loro si sia completamente distrutto, tanto da aver portato i fratelli a nominare l'ex tronista nell'ultima puntata andata in onda. Ilvideo del rapporto intimo tra Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser nella casa del Grande Fratello VIP sta facendo il giro del web, tra Twitter e WhatsApp, sollevando un coro unanime di indignazione. Infatti alla fanciulla argentina, due giorni fa, si è calata in un silenzio profondo e di malinconia pensando a ciò che aveva fatto e soprattutto rivolgendo il proprio pensiero a Francesco Monte e ai suoi familiari. Forse qualcuno dovrebbe avvertirli che non stanno proprio passando inosservati...

La Rodriguez ha affermato che, ai tempi della polemica, i due gruppi erano ancora separati e quindi - di fatto - non era con loro ma conosce perfettamente l'argomento.

Ignazio e Cecilia espulsi secondo le regole del Grande Fratello Vip? Se anche dicessi che sono contrario non farei altro che rischiare di allontanarmi da mio figlio. Pertanto, Ignazio e Cecilia sono finiti nel mirino dei telespettatori, ma anche di alcuni personaggi noti nel mondo dello spettacolo.

E' stato il gossip dell'ultima settimana dentro e fuori il GF VIP 2. Sui social sono in centinaia a chiedere l'espulsione dal reality con l a seguente accusa: atti osceni in luogo pubblico.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.