Francesco Monte scrive a Barbara D'Urso

Share

Francesco Monte scrive a Barbara D'Urso

Francesco Monte oggi è tornato ad esprimersi sulla questione Cecilia - Ignazio, e lo ha fatto attraverso una lettera inviata a Barbara D'Urso. E allora via alle ex inquiline del GF Vip nemiche da vent'anni e passa, Serena Grandi e Corinne Clery, con appresso il figlio di una e il (baby) fidanzato dell'altra. "Mi è ancora più difficile, è troppo presto, forse perché ho immaginato tanto la vita con lui", ha detto infatti Cecilia Rodriguez in un video proposto nel corso della diretta, ma a non credere alle sue lacrime è stata Simona Izzo, che continua a credere che il suo repentino pentimento sia stato causato dai tanti dissensi ricevuti dal pubblico nel corso della diretta di lunedì scorso.

Annunciata a inizio puntata un'attesissima lettera scritta dall'ex tronista, e arrivata praticamente a termine programma, finalmente gli spettatori (ormai prossimi all'invecchiamento avanzato) ne hanno potuto leggere il contenuto!

Intanto all'interno della Casa del GFVip due giorni prima i due piccioncini Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser hanno dato scalpore proseguendo la loro singolare esplorazione della casa alla ricerca di angoli appartati, o almeno non così clamorosamente esposti. Messo alle strette dalla conduttrice, però, Giuseppe Iannoni ha fatto un passo indietro, ridimensionando quanto detto sulla sua ormai ex compagna. Ad accogliere lo sfogo del povero Francesco Monte l'abbraccio giunonico e materno di Barbara D'Urso, che domenica 12 novembre ha ricevuto e pubblicato la lettera del fidanzato cornuto più chiaccierato del momento.

Il pubblico si schiera dalla parte di Francesco Monte.

"Ciao Barbara, ti scrivo per ringraziarti per tutta la disponibilità e soprattutto per tutta sensibilità che hai dimostrato nell'arco di tutto questo periodo".

Dire che sto bene è un parolone, - scrive Francesco Monte - sto riprendendo in mano la mia vita lontano dal circuito mediatico, per rispetto mio e delle famiglie interessate, perché a mio parere sarebbe stata una strumentalizzazione e tutto ciò non mi appartiene. Ad oggi cerco di affrontare e superare tutto in un certo modo, un po' zen per così dire. Essere felici, amare e soffrire, altrimenti non si potrebbe considerare vita.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.