Champions, Juventus-Barcellona 0-0: i bianconeri dovranno guadagnare gli ottavi in Grecia

Share

Champions, Juventus-Barcellona 0-0: i bianconeri dovranno guadagnare gli ottavi in Grecia

Si è levato anche qualche fischio dallo Stadium. Un infortunio imprevisto che rischia di complicare i piani dei bianconeri considerata l'importanza del centrale nel pacchetto arretrato e per gli equilibri della squadra in novanta minuti fondamentali per mettere al sicuro la qualificazione agli ottavi di finale. All'Allianz Stadium arriva il Barcellona di Ernesto Valverde che, dopo un inizio di stagione titubante, ha ritrovato una forma eccezionale e viaggia spedito.

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-2-1 per la Juventus con Dybala e Douglas Costa dietro a Higuain, mentre il Barcellona risponde col 4-1-4-1, con Messi a sorpresa in panchina per scelta tecnica e in attacco il solo Suarez. Dovesse scendere in campo Matuidi, dunque, non ci sarebbe spazio per i due esterni offensivi, che invece lascerebbero spazio al solito Paulo Dybala nella posizione di seconda punta affiancato da Juan Cuadrado più o meno nel medesimo ruolo, ma probabilmente più largo, alle spalle di Gonzalo Higuain. A centrocampo Rakitic, Busquets ed Iniesta.

A questo punto salgono le quotiazioni di Medhi Benatia che dovrebbe andare a comporre la linea difensiva insieme a Barzagli, De Sciglio ed Alex Sandro. Valverde, dopo dieci minuti, decide subito di giocarsi la carta Messi con il canovaccio tattico che resta immutato: Barcellona che fa la partita e la Juventus che aspetta per ripartire in contropiede. La Juventus risponde solo al minuto '82 con Douglas Costa che punta la porta e calcia col sinistro, palla larga. Il copione del match non cambia e le emozioni scarseggiano.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.