Calcio, Napoli leader in Europa per minor numero d'infortuni tra i calciatori

Share

E' quanto si evince dall'Uefa Elite Injury Study, il rapporto elaborato dal Football Research Group e condotto dal professore Jan Ekstrand dell'Università svedese di Linkoping su 19 squadre internazionali che partecipano alla Champions League nel periodo compreso tra luglio e settembre 2017 (per questo lo stop di Ghoulam non figura nel dossier).

Nonostante gli infortuni gravi e di lungo recupero quali quelli di Milik e di Ghoulam, il Napoli in Europa è in testa alla classifica delle squadre che hanno subito meno infortuni. I dati relativi agli azzurri sono confortanti e confermano un trend positivo ormai pluriennale che ha come protagonista lo staff medico della società partenopea, composto da Alfonso De Nicola, Enrico D'Andrea e Raffaele Canonico.

In particolare, il tasso medio di lesioni totali per tutte le squadre e' stato di 4,2 lesioni per ogni 1000 ore di attivita', con tassi individuali che vanno da 0,6 (del Napoli) a 9,7. In media ogni giocatore ha dato forfait per 0.5 gare ogni mese.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.