Cadavere in sottopasso: ipotesi omicidio

Share

Cadavere in sottopasso: ipotesi omicidio

Una donna sulla quarantina è stata trovata morta vicino ad un sottopasso all'altezza di piazza della Croce Rossa, in uno dei tunnel di Corso Italia a Roma. La vittima, intorno ai 40-45 anni, non è stata ancora identificata. Gli inquirenti, per il momento, non escludono nulla nemmeno la pista dell'omicidio. Non è escluso, infine, che la donna possa essere rimasta vittima di una violenza sessuale, un po' come successe qualche mese fa con la donna tedesca e clochard stuprata e uccisa a Villa Borghese.

Sul corpo della donna sono state notate ferite al volto e alla testa. Il sottopasso è utilizzato dai senza fissa dimora come ricovero di fortuna e all'interno si trovano spesso coperte e cartoni. Come riporta Il Tempo, la vittima è una donna, ritrovata seminuda e con profonde ferite alla testa che potrebbero consigliare un colpo subito da un corpo estraneo. Sul posto oltre agli investigatori della squadra mobile che conducono le indagini, la polizia scientifica per i rilievi, il medico legale e il magistrato di turno. Per quei delitti - l'uccisione di una donna trans rumena all'Eur e di un nordafricano in zona Tiburtina - è stato fermato un uomo romano di 35 anni, fortemente indiziato di essere l'autore del duplice omicidio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.