Boom visitatori musei, Toscana è terza

Share

Boom visitatori musei, Toscana è terza

Circa 50 milioni in più di incassi in tre anni (+38,4% 2013-2016) con un trend che continua a crescere ancora nel 2017 (+13,5%), così come i visitatori, passati dai 38,4 milioni del 2013 ai 45,5 del 2016 (+18,5%).

Capitolo a parte i 30 musei autonomi: registrano un incremento del numero di visitatori di +11% e un aumento degli incassi di +14,5%. Ma a sorpresa la Campania supera la Toscana, piazzandosi per la prima volta al secondo posto con oltre 8 milioni di visitatori (+32,6%) nel 2016 (contro i 6 del 2013) e gli introiti che, grazie anche al boom di Pompei, Reggia di Caserta, Capodimonte e Museo archeologico di Napoli, superano i 41,7 milioni di euro contro i 28,7 milioni del 2013. Nel generale trend di crescita dei primi 20 musei resi autonomi i grandi attrattori mantengono uno sviluppo costante: è il caso del Colosseo, delle Gallerie degli Uffizi (+14,6% +15,1%), dell'Accademia di Firenze (+11,3% e +11,8%) e di Brera.

"Numeri che sono destinati ad aumentare anche quest'anno, con la crescita del 9,4% dei visitatori e del 13,5% degli introiti nei primi 9 mesi, e che testimoniano una radicale inversione di tendenza dovuta alle importanti novità introdotte con il sistema museale nazionale", ha detto il ministro dei Beni Culturali.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.