Bitcoin, miracolo o bolla? Esperti divisi: "È il futuro". "No, azzardo pericoloso"

Share

Bitcoin, miracolo o bolla? Esperti divisi:

Non si ferma la corsa di Bitcoin, la criptovaluta più trattata: quest'anno il suo valore è praticamente decuplicato con un aumento del 940% e questa mattina sul Bitstamp del Lussemburgo ha raggiunto quota 10.773 dollari, nuovo picco storico, prima di ritracciare. Inoltre contrariamente a quanto avveniva fino a pochi anni fa, oggi sapere quanto vale un bitcoin, o una qualsiasi altra criptovaluta, è assai facile: in rete ci sono diversi siti che mostrano i grafici delle quotazioni di questi beni in tempo reale, con anche la possibilità di osservare l'andamento nel corso dei mesi, o addirittura degli anni.

Dopo aver oltrepassato la soglia dei 9.000 dollari, il bitcoin si consolida e "punta" al nuovo record di quotazioni di 10.000 dollari. Anche Jerome Powell, nominato da Donald Trump alla guida della Fed, ieri si è pronunciato sul bitcoin, sostenendo che proprio per questo andamento e tecnologie della criptovaluta sono continuamente monitorati, e dichiarando chiaramente che le criptovalute saranno motivo di preoccupazione nel "lungo, lungo termine", anche se per ora non rischiano di aver alcun impatto negativo sull'economia, non essendo quella delle criptovalute un'industria abbastanza grande da avere un impatto sulla Banca Centrale Usa.

Nonostante la volata dei prezzi prende le distanze dal Bitcoin Elon Musk: il miliardario visionario dietro Tesla e Space X smentisce di essere il creatore della criptovaluta, e di non sapere neppure dove sia il Bitcoin che un amico gli ha regalato alcuni anni fa.

C'è chi ancora giura che sia una bolla destinata a scoppiare miseramente, mentre gli hedge fund investono in criptovalute in modo sempre più ingente e il mondo dell'investment banking inizia a guardare con sempre meno diffidenza alla blockchain.

Oltre ogni più rosea previsione. E poi superando gli 11.000 dollari. La corsa dei Bitcoin sembra inarrestabile. La morale? Siamo finiti, e non per colpa della bassa natalità o del bitcoin.

Soprattutto negli ultimi giorni, in coincidenza delle festività americane (e con l'avvio del lungo periodo natalizio), ci sono stati una serie di interventi a favore di questa valuta digitale che ne hanno moltiplicato l'attrattività a livello finanziario. La cifra, calcolata dal Bitcoin Energy Consumption Index di Digiconomist, fa sì che l'ecosistema bitcoin, se fosse uno Stato, sarebbe sessantunesimo al mondo per consumo elettrico. Oltre 30 pagine di contenuti utili per apprendere le informazioni necessarie per conoscere i Bitcoin.

L'obbiettivo principale di questo ebook è quello di fornire le competenze necessarie per ottenere il massimo dalla propria attività di investimento.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.