Benevento - Lazio, Daspo a due tifosi campani: uno è un consigliere comunale

Share

Benevento - Lazio, Daspo a due tifosi campani: uno è un consigliere comunale

I due, in sella ad un ciclomotore, avevano raggiunto il pullmino dei laziali per colpire la carrozzeria, sputando contro gli occupanti dell' automezzo ed impedendo al conducente di proseguire la marcia.

Domenico Franzese, consigliere comunale di anni 38, eletto nelle liste del sindaco Clemente Mastella, è stato riconosciuto come uno degli artefici, nonostante le sue pronte smentite al momento della diffusione dell'accaduto.

Nuovi Daspo di due anni, sei per la precisione, per i tifosi campani rei di aver aggredito un gruppo di sostenitori laziali rimasti isolati dopo esser stati coinvolti in un incidente stradale in via Avellino, a Benevento: la ricostruzione dei fatti è stata possibile anche grazie alla visione di alcune telecamere.

"Sono totalmente estraneo ai fatti poiché non ero presente nei luoghi degli scontri, ma bensì da tutt'altra parte - aveva spiegato il consigliere -". Solo l'intervento provvidenziale dell'equipaggio della Squadra Mobile, aveva scongiurato un accerchiamento degli ospiti, che erano stati poi scortati nel loro settore. Quel giorno ho vissuto solo un brutto episodio mentre ero in scooter. "Questo episodio ha comportato una piccola discussione verbale con l'autista del pulmino, senza che ciò degenerasse in altro, tanto è vero che dopo qualche secondo è tornato tutto alla normalità".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.